20 settembre 2017
Ultime notizie

Iglesias: “No al centro per immigrati”, interviene CasaPound

CasaPound interviene in merito alla conversione dell’ex carcere di Iglesias in centro per il rimpatrio di immigrati. Presente con una sua delegazione al sit-in tenutosi di fronte la struttura, ha rilasciato nelle ore successive la seguente nota:

“E’ assurdo che, dopo la conversione dell’ex scuola penitenziaria di Monastir in centro d’accoglienza, il governo voglia trasformare un altro stabile pubblico in un centro destinato a immigrati” – afferma CasaPound in una nota -”fin troppe risorse economiche sono state e continuano ad essere impiegate per l’accoglienza di immigrati che alla fine non ricevono nemmeno lo status di ‘rifugiato’: è un affronto per i troppi sardi in situazioni economiche precarie cui non viene assicurata la stessa assistenza sociale riservata agli ‘ospiti’ di questi centri”.

“Ci chiediamo che fine abbia fatto il presidente Pigliaru” -prosegue CasaPound- “che dopo i toni duri con in cui fingeva di contestare l’allora governo Renzi per il superamento della quota di arrivi destinata alla nostra isola, si è eclissato accettando passivamente migliaia di sbarchi”.

“Ci chiediamo chi sarà il beneficiaro dei maxi appalti derivanti sia dalla messa a norma della struttura, sia da quelli successivi per l’accoglienza” – conclude CasaPound – “continueremo a manifestare il nostro dissenso nei confronti di queste politiche d’accoglienza scellerate scendendo in piazza al fianco dei cittadini tutte le volte che sarà necessario per fermare questa ignobile tratta di esseri umani“.

Link correlati: La Provincia del Sulcis Iglesiente , Ad Maiora Media , Sardegna ReporterSarrdegna News

photo_2017-05-12_22-20-40 ig

Scroll To Top